Warning: Use of undefined constant wp_cumulus_widget - assumed 'wp_cumulus_widget' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/newsmag/wp-content/plugins/wp-cumulus/wp-cumulus.php on line 375
News mag | Notizie dal mondo dello spettacolo (Cinema, Musica, Televisione, Teatro & Musical) – 2011 – Agosto

Archivio Agosto 2011

Loredana Di Giovanni, una jazzista strepitosa al ritmo di ‘Billie Jean’

Straordinaria Loredana Di Giovanni. Una voce potente, una tecnica sopraffina e un’esuberanza dionisiaca fanno della sua rivisitazione di ‘Billy Jean’ un vero e proprio evento. Il brano pop di Michael Jackson si trasforma in chiave jazz dando spazio, man mano, agli assoli dei musicisti. Quando però la Di Giovanni inizia a intonare alcune variazioni di tema, sembra subito che la sua voce possieda potenzialità infinite … continua a leggere »

Marco Bellocchio riporta al cinema ‘Nel nome del padre’

‘Nel nome del padre’ di Marco Bellocchio ritornerà nei cinema a settembre in una nuova versione. Non un restauro ma un vero e proprio Director’s Cut, in occasione della consegna al regista del Leone d’oro alla carriera al Festival di Venezia … continua a leggere »

George Harrison: in dvd ‘Living in The Material World’, il film-documentario di Martin Scorsese

E’ uno dei miti del rock, soprattutto perchè ha militato in un gruppo leggendario: i Beatles. Stiamo parlando di George Harrison, di cui dal 10 ottobre sarà disponibile in dvd e Blue Ray ‘Living in The Material World’, il film-documentario realizzato da Martin Scorsese. L’opera sul Beatle pù mistico e riservato è stata voluta dalla moglie di Harrison, Olivia Arias, e ripercorre la vita di George dalla sua infanzia a Liverpool alla malattia che l’ha ucciso nel 2001 a soli 58 anni … continua a leggere »

Su Raidue ‘Libero nel nome’, il film-documentario su Libero Grassi

A vent’anni dall’assassinio di Libero Grassi, Raidue propone un documentario che ricorda il coraggio dell’imprenditore siciliano ucciso dalla mafia il 29 agosto 1991. Il film, per la regia di Pietro Durante, si intitola ‘Libero nel nome’ e sarà trasmesso questa sera alle ore 23:40. Libero Grassi, imprenditore palermitano, si rivolge direttamente agli estorsori, che da lui pretendono il pizzo, con una lettera pubblicata in prima pagina sul Giornale di Sicilia. E’ il 10 gennaio 1991. Per molti è la data che segnò l’inizio della lotta al racket. Da quel momento nessuno può più dire ‘io non sapevo’ … continua a leggere »

Stasera la premiazione del ‘V Premio Clessidra in Musica’

Piero Delle Monache, Pierluigi De Luca e Francesco Mammola sono i vincitori della V edizione del ‘Premio Clessidra in Musica’, assegnato ai musicisti abruzzesi che si sono contraddistinti per il loro valore artistico. La cerimonia di premiazione si svolgerà questa sera alle 21:30 a Castel di Sangro. Un riconoscimento speciale verrà assegnato anche al nostro redattore Massimo Giuliano (nella foto con Sergio Cammariere) per la categoria ‘Giornalismo musicale’ … continua a leggere »

Barbra Streisand, ‘What matters most’ è il suo ritorno discografico

Barbra Streisand presta la sua voce a storiche canzoni firmate dai parolieri Alan e Marilyn Bergman, suoi amici e collaboratori di lunga data. ‘What matters most – Barbra Streisand sings the lyrics of Alan and Marilyn Bergman’ (Sony Music), questo il nome del nuovo lavoro dell’artista americana, uscirà il 30 agosto in due versioni: una standard, contenente dieci canzoni mai registrate finora, e una deluxe con altri dieci brani già editi, sempre firmati dal duo Bergman … continua a leggere »

Litfiba autori della colonna sonora del film su Fernanda Pivano

I Litfiba sbarcheranno alla Mostra del cinema di Venezia domenica 4 settembre. L’occasione è la presentazione del film di Teresa Marchesi dedicato alla critica e giornalista Fernanda Pivano, ‘Pivano Blues – Sulla strada di Nanda’, di cui il duo toscano ha firmato la colonna sonora … continua a leggere »

‘Femina Ridens’, un femminismo da riscoprire

Capita, a volte, che un film susciti emozioni contrastanti: è il caso di ‘Femina Ridens’, una vecchia pellicola risalente al 1969. Allora, e soprattutto negli anni a seguire, l’arte coincideva molto spesso con la provocazione e con sentimenti torbidi. Spesso il pretesto era quello di fare un film con scene di violenza o di sesso, dandogli una facciata di intellettualismo. Non mancavano spunti e invenzioni di prim’ordine, le trame a volte reggevano, ma alcune scene che hanno turbato per anni il pubblico erano senz’altro gratuite. Ne è un esempio, appunto, ‘Femina ridens’, con un Philippe Leroy insolitamente biondo, precedente allo Yanez di Sandokan e ancora poco famoso all’epoca … continua a leggere »